è così che mi fottono i pensieri

Ormai l’abitdine a sentirmi inadeguata la sto prendendo. Non è facile reinserirsi in tutto ciò che sei stata, quando per un certo periodo l’hai dovuto (o forse anche voluto) dimenticare. E’ un circuito pericoloso, questo. Un turbinio di pensieri senza forma, che mi assalgono e mi lasciano un senso di amaro in bocca, come la sensazione di avere qualcosa che ti sfugge tra le mani.. Un castello di sabbia, che si sgretola appena un pò di vento lo accarezza. Un torpore, languido e oscuro, che mi prende ogni qualvolta cerco di prendermi del tempo da dedicarmi. E finisce tutto in un’enorme, insensata ansia. Paura di sbagliare, paura di fidarsi, paura del domani, paura di me stessa, dei miei pensieri, dei miei sogni, del mio domani.. Paura delle mie stesse parole, che mi suonano così estranee.. Sogni che non mi pare di sognare.. Imposizioni, giudizi, pareri.. Per il tuo bene.. E’ quello che fotte. Non esiste un "per il tuo bene", non esuste un "non voglio vederti soffrire".. Non so neanche io quale sia il mio bene, cosa non mi faccia soffrire. So solo che sto cercando.. Cerco qualcosa che mi aiuti a tirare fuori i magoni che ho dentro, il buio totale, che mi fa sentire inutile e fuori luogo, anche nel mio stesso corpo.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...