non sto tirando le somme..

ma sto comunque analizzando quello che è stato il mio 2010. un anno diviso esattamente a metà: la prima metà in cui avevo alcune certezze, ben poche a dire il vero, tranne una: lui, al mio fianco. l’altra metà in cui tutto è crollato, anche io. un anno strano.. vissuto con la consapevolezza che ci sarebbe stato qualcosa a stravolgermi totalmente la vita, ancora una volta. consapevole che sarei andata avanti con o senza di lui.. avanti per la mia strada, per me stessa. e quando la strada mi si spiana (in fondo l’università volevo cominciarla e l’ho fatto), ecco che vengo affascinata da un altro percorso, totalmente diverso, molto più difficile, a dire il vero. ecco allontanarmi di nuovo da quello che potrei ottenere facilmente.. in fondo basterebbe impegnarsi un pò a studiare; ancora due anni, che saranno mai.. un’eternità, per me, che non ho più voglia di aspettare.
ne ho parlato con mia madre. sembra capire, finalmente.. eppure sono sempre col dubbio.. ma a lei dispiace? e perchè io non la smetto di cercare di essere ciò che lei vorrebbe che fossi? certo lei vuole il mio bene, ma adesso mi sta lasciando di nuovo la libertà di fare.. e allora perchè continuo a pensare a quanto potrei deluderla? perchè non riesco a liberarmi da questa malsana idea di voler essere perfetta??
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...